WhatsApp ha finalmente iniziato ad attivare una delle funzioni che gli utenti aspettavano da più tempo: la modalità multidispositivo su Android. O, come l'applicazione di messaggistica ha deciso di chiamarla: modalità Companion. Questa funzione, nello specifico, permette di utilizzare uno stesso account WhatsApp su due smartphone contemporaneamente.

La modalità Companion è in grado di inviare messaggi da un dispositivo aggiuntivo anche se il principale non è connesso a Internet. I messaggi tra i due smartphone, inoltre, si sincronizzano automaticamente ed è anche possibile effettuare chiamate e videochiamate da qualsiasi dispositivo che disponga dell'account.

Come avere WhatsApp su due dispositivi contemporaneamente

Come collegare un account di WhatsApp a un secondo smartphoneCome collegare un account di WhatsApp a un secondo smartphone

Attivare la modalità Companion è molto semplice, se si possiedono due telefoni Android e si seguono questi passaggi.

  1. Sul secondo dispositivo Android, scarica l'ultima versione di WhatsApp per Android.
  2. Una volta installata, accedi alla schermata di registrazione e tocca i tre punti presenti nella parte superiore dello schermo.
  3. Tocca Collega dispositivo.

Ora, segui questi passaggi sul tuo smartphone attuale. Ovvero, quello su cui hai già il tuo account WhatsApp.

Come collegare Whatsapp al secondo dispositivoCome collegare Whatsapp al secondo dispositivo
  1. Tocca i tre punti nella parte superiore dello schermo.
  2. Tocca Dispositivi collegati.
  3. Tocca Collega dispositivo e inquadra il codice QR.

Dopo pochi secondi, WhatsApp caricherà i messaggi e tutti i file multimediali condivisi dallo smartphone principale. Potrai disconnetterti in qualsiasi momento, accedendo alle impostazioni del tuo account o disinstallando l'app. Ricorda, inoltre, che puoi collegare fino a un totale di 4 dispositivi e che non è necessario che il dispositivo principale disponga di connessione a Internet.

Dall'altra parte, puoi anche combinare l'uso di due account WhatsApp contemporaneamente con, per esempio, la versione web o desktop di WhatsApp.