Effettuare copie di backup di GBWhatsApp e successivamente ripristinarle non è affatto complicato, anche se dovrai utilizzare alcuni strumenti. Per quanto sia una MOD di WhatsApp che funziona in maniera quasi identica all’originale, le limitazioni che WhatsApp impone alle MOD impediscono di poter utilizzare questa funzionalità al 100%.

Prima di tutto, che cosa vuoi fare esattamente? Esistono 3 possibilità:

  • Creare una copia di backup di GBWhatsApp e ripristinarla nell’app stessa, sia su quello stesso telefono che su uno nuovo.
  • Creare una copia di backup di GBWhatsApp e ripristinarla nel WhatsApp Messenger ufficiale.
  • Creare una copia di backup del WhatsApp ufficiale e ripristinarla in GBWhatsApp.

A seconda della situazione in cui ti trovi, dovrai fare una cosa o un’altra. Devi però avere ben chiaro che, attualmente, le funzioni per creare una copia di backup e archiviarla in Google Drive non sono disponibili nelle MOD. Google limita l’accesso a questa funzione a tutti gli utenti di versioni modificate dell’app di messaggistica.

Come effettuare un backup di GBWhatsApp e ripristinarlo nell’app stessa

Prima di tutto, ti spiegheremo come creare una copia di backup e successivamente importarla nella stessa MOD.

Come creare la copia di backup

Se usi GBWhatsApp e vuoi creare una copia di backup, apri l’app e accedi alla scheda Chats. Tocca l’icona con le tre righe orizzontali nell’angolo in alto a destra dello schermo e seleziona Settings alla fine del menu.

Entra nelle impostazioni di GBWhatsAppEntra nelle impostazioni di GBWhatsApp

Accedi alla sezione Chats.

Accesso al menu ChatsAccesso al menu Chats

Tocca Chat backup.

Tocca Chat backup per creare la copiaTocca Chat backup per creare la copia

Conferma l’operazione toccando il pulsante Back Up. Quando l’operazione sarà completata, nella parte superiore vedrai l’ora in cui è stata effettuata.

Pulsante per effettuare un backup in GBWhatsAppPulsante per effettuare un backup in GBWhatsApp

Creando la copia di backup, saranno stati creati diverse cartelle e file nella directory locale di GBWhatsApp nella memoria interna del telefono. La copia di backup è ormai stata creata: a questo punto, devi copiarla in un posto sicuro. Come fare?

Per poter accedere ai file di sistema interni, ti serve un file explorer avanzato. ES File Explorer può essere una buona alternativa, scaricalo e installalo sul tuo cellulare.

Apri l’app e tocca Internal Storage nella parte superiore, cosa che ti darà accesso a tutti i file interni del dispositivo.

ES File Explorer in esecuzioneES File Explorer in esecuzione

Tra tutte le cartelle disponibili, ne vedrai una chiamata GBWhatsApp. Questa cartella si crea quando si installa l’app e il suo contenuto si aggiorna a seconda dell’attività dell’app, per esempio quando crei una copia di backup. Tieni premuta la cartella per qualche secondo. Si aprirà un menu di opzioni tra cui troverai Copy.

Seleziona la cartella di GBWhatsApp e copialaSeleziona la cartella di GBWhatsApp e copiala

Ora devi copiare questa copia di backup in un posto accessibile e sicuro. Esistono vari modi per farlo. Puoi, ad esempio, copiarla nella cartella Download, collegare il dispositivo ad un PC e accedere con il file explorer di Windows fino a quei file per copiarli su un disco fisso esterno. Un’altra possibilità consiste nell’usare la voce More anziché copiare il file: in questo menu esistono diverse opzioni che ti permetteranno di spostare la cartella in altre cartelle del sistema operativo facilmente accessibili. L’importante è tenere questa cartella facilmente individuabile per poter ripristinare il suo contenuto in qualsiasi momento.

Come ripristinare la copia di backup

Quando si deve ripristinare un backup di GBWhatsApp nell’app stessa, sia sullo stesso telefono che su un altro, trova la cartella GBWhatsApp che abbiamo copiato nel punto precedente. Installa la MOD, ma non aprirla. Prima, bisogna copiare la cartella della copia di backup nell’archivio interno del telefono. Come fare? Dipenderà da dove hai archiviato la copia di backup.

Se l’hai salvata su un PC, la cosa più semplice è collegare il dispositivo al PC mediante il classico cavo e copiare il backup in una delle cartelle accessibili, per esempio la cartella Downloads.

Copia il backup nella cartella Downloads del tuo telefonoCopia il backup nella cartella Downloads del tuo telefono

Una volta fatto questo, usa di nuovo ES File Explorer per portare questa cartella da Downloads all’archivio interno. Apri l’app ed entra nell’archivio interno.

Accedi all’archivio interno del telefonoAccedi all’archivio interno del telefono

Ora trova la cartella Download dove abbiamo precedentemente incollato il backup della MOD.

Entra nella cartella DownloadEntra nella cartella Download

Dovresti trovare lì il backup, una cartella con il nome di GBWhatsApp. Tieni premuta la cartella per qualche secondo e potrai vedere, nella parte inferiore, una serie di voci, tra cui Copy. Seleziona la cartella del backup e tocca questa voce.

Copia la cartella con il backup di WhatsAppCopia la cartella con il backup di WhatsApp

Ora torna indietro, alla directory precedente (la directory locale o radice) e incolla lì questa cartella insieme a quelle delle altre app installate nel telefono.

Incolla il backup nella cartella locale o radice dell’archivioIncolla il backup nella cartella locale o radice dell’archivio

Una volta fatto tutto questo, apri GBWhatsApp. Non usare l’opzione iniziale per ripristinare i tuoi contatti. Inoltre, nella finestra di verifica del numero, non usare l’opzione per copiare i dati. Verifica semplicemente il tuo numero. L’app ti chiederà il permesso di accedere ai tuoi contatti e cercare copie di backup in Google Drive. Non serve a nulla, dato che la nostra copia di backup non è in Google Drive e la MOD non può neppure collegarsi ad esso per cercarla.

Qui, l’app ti avviserà del fatto che esiste una copia di backup disponibile, proprio quella che abbiamo precedentemente copiato nella memoria interna. Accetta il ripristino di questa copia toccando Restore.

Tocca Restore una volta rilevato il backupTocca Restore una volta rilevato il backup

A seconda delle dimensioni della copia di backup, il processo impiegherà più o meno tempo: sii paziente.

GBWhatsApp mentre ripristina un backupGBWhatsApp mentre ripristina un backup

Alla fine, riceverai un avviso che ti informerà che il backup è stato ripristinato correttamente, con la data in cui è stato creato tale backup e i messaggi totali che sono stati recuperati. Tocca Next e avrai GBWhatsApp pronto, con tutte le tue conversazioni.

Copia di backup di GBWhatsApp ripristinataCopia di backup di GBWhatsApp ripristinata

Come effettuare un backup di GBWhatsApp e ripristinarlo in WhatsApp Messenger

Per creare una copia di backup di GBWhatsApp e ripristinarla in WhatsApp Messenger, il procedimento è simile. Prima di tutto, crea una copia di backup delle tue chat in GBWhatsApp. Apri l’app, apri il menu delle opzioni e seleziona Settings alla fine dell’elenco.

Entra nelle impostazioni di GBWhatsAppEntra nelle impostazioni di GBWhatsApp

Entra nella sezione Chats.

Accesso al menu ChatsAccesso al menu Chats

Accedi a Chat backup.

Tocca Chat backup per creare la copiaTocca Chat backup per creare la copia

Tocca il pulsante verde Back up per creare una copia di backup nell’archivio interno del tuo telefono.

Pulsante per effettuare un backup in GBWhatsAppPulsante per effettuare un backup in GBWhatsApp

Ora, usa un file explorer e individua nell’archivio interno del telefono la cartella GBWhatsApp. Ti consigliamo ES File Explorer.

Apri l’app e entra nell’archivio interno del dispositivo che stai utilizzando.

ES File Explorer in esecuzioneES File Explorer in esecuzione

Trova la cartella GBWhatsApp, toccala e tieni premuto per qualche secondo. Nella parte inferiore della finestra, si aprirà un menu con diverse voci, scegli Rename.

Seleziona la voce RenameSeleziona la voce Rename

Cambia il nome della cartella di GBWhatsApp in WhatsApp e tocca Ok. Attenzione! Devi farlo in questa cartella radice, ma anche in tutte le cartelle interne. Spostati in tutte le directory di questa cartella e rimuovi il prefisso “GB” da tutte, seguendo questo stesso schema.

Cambia il nome della cartellaCambia il nome della cartella

Una volta completati i passaggi precedenti, puoi scaricare e installare WhatsApp Messenger. Quando apri l’app, dopo il passaggio relativo alla verifica del numero e dopo aver accettato che l’app possa accedere ai tuoi contatti per cercare l’inesistente copia di backup in Google Drive, apparirà una finestra con il backup trovato. Tocca Restore.

WhatsApp rileva il backup di GBWhatsAppWhatsApp rileva il backup di GBWhatsApp

Attendi un poco, più o meno in funzione delle dimensioni della tua copia di backup.

WhatsApp Messenger mentre importa un backup di GBWhatsAppWhatsApp Messenger mentre importa un backup di GBWhatsApp

In breve, la copia sarà stata importata, potrai vedere la data in cui è stata creata e il numero di messaggi ripristinati, e dovrai soltanto toccare Next per finire di configurare il tuo profilo e avere WhatsApp Messenger funzionante, con tutte le tue conversazioni.

Backup di GBWhatsApp importato in WhatsApp MessengerBackup di GBWhatsApp importato in WhatsApp Messenger

Come effettuare un backup di WhatsApp Messenger e ripristinarlo in GBWhatsApp

Per effettuare una copia di backup di WhatsApp Messenger e ripristinarla successivamente in GBWhatsApp, il procedimento è l’inverso. Devi creare una copia di backup delle tue conversazioni in WhatsApp Messenger: come sempre, devi toccare l’icona nell’angolo in alto a destra ed entrare in Settings.

Accesso alle impostazioni di WhatsApp MessengerAccesso alle impostazioni di WhatsApp Messenger

Accedi a Chats.

Accedi alla sezione Chats di WhatsAppAccedi alla sezione Chats di WhatsApp

Tocca la voce Chats backup.

Entra in Chat backupEntra in Chat backup

Infine, tocca il pulsante Back Up.

Tocca back up per creare un backup delle chatsTocca back up per creare un backup delle chats

Con il tuo file explorer preferito, trova ora la cartella WhatsApp nell’archivio interno. Ti consigliamo ES File Explorer.

Entra nel file explorer e accedi all’archivio interno.

Entra nell’archivio interno con ES File ExplorerEntra nell’archivio interno con ES File Explorer

Trova la cartella WhatsApp e tienila premuta per qualche secondo, finché non compare il menu a discesa con la voce Rename.

Seleziona la cartella di WhatsApp e poi la voce RinominaSeleziona la cartella di WhatsApp e poi la voce Rinomina

Rinomina la cartella di WhatsApp in GBWhatsApp. Ripeti questa stessa operazione di rinomina in tutte le sottocartelle presenti al suo interno.

Cambia il nome della cartella in GBWhatsAppCambia il nome della cartella in GBWhatsApp

Una volta completati i passaggi precedenti, scarica e installa GBWhatsApp. Aprendo l’app per la prima volta, vedrai un pulsante rosso per ripristinare copie di backup: non usarlo. Poi, durante la verifica del numero, comparirà un altro pulsante per copiare i dati di ripristino: non usare neppure questo. Verifica semplicemente il tuo numero, accetta la richiesta dei permessi per accedere alla rubrica e ai contatti e, a quel punto, si aprirà la finestra con il backup trovato, con la data e le dimensioni. Tocca Restore.

Backup di WhatsApp rilevato in GBWhatsAppBackup di WhatsApp rilevato in GBWhatsApp

Attendi per qualche secondo, finché tutti i dati non saranno stati copiati.

Processo di ripristino del backupProcesso di ripristino del backup

Alla fine, vedrai i tuoi dati importati correttamente e dovrai soltanto toccare Next per finire di configurare il tuo profilo e proseguire con le tue conversazioni di WhatsApp da dove le avevi lasciate, ma usando, al suo posto, GBWhatsApp con tutti i suoi extra.

Copia di backup ripristinata in GBWhatsAppCopia di backup ripristinata in GBWhatsApp

Ora che sai creare copie di backup e importarle in diversi client, non avrai alcun problema a cambiare app quando vuoi.