Come aggiornare a Windows 10 da Windows 7

Quando apparve Windows 10, Microsoft permise a tutti gli utenti con licenza originale di Windows 7 e Windows 8 di passare gratis alla nuova versione. Quella che inizialmente fu una promozione, si mantenne poi nel tempo, e ancora oggi è possibile passare da una versione all’altra, purché si disponga di una licenza originale.

Tutto ciò di cui hai bisogno è una connessione a Internet e Media Creation Tool, un assistente in formato software messo a disposizione degli utenti per poter fare esattamente questo: passare da Windows 7 a Windows 10.

Inizia con lo scaricare il software. Clicca sul pulsante verde Download che ti offriamo qui, ripeti l’operazione nelle finestre successive, se necessario, e ottieni il file EXE. Se lo hai fatto sullo stesso computer che devi aggiornare, perfetto, altrimenti, spostalo sul computer da aggiornare.

Fai doppio clic sul file per lanciare il software. Prima di tutto, dovrai accettare i termini di utilizzo cliccando su Accept.

Accetta tutti i termini di utilizzo di Media Creation ToolAccetta tutti i termini di utilizzo di Media Creation Tool

Nella nuova finestra, scegli Upgrade this PC now, la prima voce disponibile. Poi, clicca su Next nella parte inferiore.

Seleziona Upgrade this PC NowSeleziona Upgrade this PC Now

Dovrai aspettare che tutti i file necessari vengano scaricati sul tuo computer, cosa che potrebbe richiedere qualche minuto. Quando tutto sarà pronto, clicca su Install.

Conferma l’aggiornamento del sistemaConferma l’aggiornamento del sistema

I tuoi file e programmi dovrebbero rimanere intatti. Da questo momento, potrai usare normalmente Windows 10 in maniera perfettamente legale.

Che cosa succede se hai una versione pirata di Windows 7? Potrai comunque aggiornare a Windows 10, ma non potrai attivarlo. Una delle particolarità di Windows 10 è che può essere installato e utilizzato senza licenza, ma con limitazioni nelle opzioni di personalizzazione dell’interfaccia e con un promemoria piuttosto fastidioso che ti ricorda che stai utilizzando una versione non attivata. Per poterla attivare definitivamente, dovrai acquistare una licenza.

Tieni inoltre in considerazione che la versione di Windows 7 minima per poterlo fare è la SP1 e che dovrai soddisfare i requisiti hardware di Windows 10, anche se sono praticamente gli stessi di Windows 7, quindi non dovresti avere problemi.