Con chi parlano i miei contatti di WhatsApp?

Non esiste un modo inequivocabile per sapere con chi parlano i tuoi contatti. Non è raro che, di tanto in tanto, appaia in Internet un metodo “affidabile al 100%” per scoprire con chi comunicano i nostri contatti di WhatsApp ma, in realtà, sono un imbroglio.

Alcuni metodi consistono nell’approfittare di piccole vulnerabilità dell’app (che non rimangono attive per molto tempo) o nell’usare mod sotto forma di applicazioni che, presumibilmente, sorvegliano i nostri contatti. Metodi che, d’altro canto, sono come minimo discutibili. Queste applicazioni, in realtà, non possono davvero sapere con chi parlano o meno i nostri contatti.

Altre app possono effettuare un monitoraggio dell’ora degli ultimi accessi dei tuoi contatti (il che significa che dovrai avere attiva la visualizzazione dell’ora del tuo ultimo accesso, altrimenti non funzionerà). Di fatto, queste applicazioni restano solitamente attive per poco tempo, poiché violano un’infinità di termini e condizioni. Questo tipo di app funziona in modo molto semplice: si inseriscono i dati dei contatti che vogliamo “sorvegliare”, l’applicazione calcola l’ora in cui erano online vari di questi contatti e incrocia i dati. Quando l’ultimo accesso di due contatti coincide o è molto vicino nel tempo, l’applicazione conclude che è possibile che stessero parlando tra loro. L’applicazione non offre alcun tipo di certezza riguardo al fatto che i due contatti stessero effettivamente parlando tra loro, dato che non legge né registra i messaggi.

Se ti capita di trovare qualche applicazione che promette di offrirti questa informazione, non ti fidare. La maggior parte di queste app è a pagamento e non funziona o è carica di pubblicità e non sappiamo a chi stiamo cedendo il nostro numero di telefono e il nostro elenco di contatti, né per quali fini. Quindi, ti sconsigliamo decisamente di utilizzarle.