Trucchi WhatsApp per Android: la lista con i migliori e indispensabili trucchi

WhatsApp è l’applicazione di messaggistica istantanea più importante del mondo, su questo non c’è alcun dubbio. Il suo numero di utenti supera ormai abbondantemente i mille milioni a livello mondiale e, perciò, è diventata praticamente indispensabile, se vogliamo comunicare mediante messaggi di testo dal nostro telefono. È quasi impossibile trovare qualcuno con uno smartphone su cui non sia installato questo programma di chat, da adolescenti ad anziani, con tutte le fasce d’età intermedie.

Dalla sua comparsa nel 2009 ad opera dei suoi fondatori, Jan Koum e Brian Acton, la sua crescita è stata esponenziale, non solo riguardo alla sua community di utenti, ma anche in termini di prestazioni e funzionalità. Ormai non è più soltanto un’app per inviare sporadicamente messaggi di testo ai nostri amici e familiari, ma è anche diventata un ambiente di comunicazione assolutamente necessario se non vogliamo risultare completamente invisibili. Col tempo, alla chat scritta si sono aggiunte funzioni per inviare foto, video, documenti e GIF animate, per effettuare chiamate, registrare messaggi audio, condividere posizioni o chattare in gruppo, per citare soltanto alcune delle opzioni disponibili.

Come vedi, le sue funzioni superano ormai quelle di un semplice servizio di messaggistica, per avvicinarsi a quelle di un social network che ci permette di avere la nostra foto del profilo e il nostro stato. Funzioni con cui è riuscito a mandare all’aria qualsiasi tentativo di creargli un minimo di concorrenza da parte di alternative sorte nel corso degli anni o già presenti prima della sua nascita: Telegram, Facebook Messenger, Viber, Skype, ecc. Eppure, non è un’app così completa come vorremmo, ragion per cui molte persone finiscono col ricorrere a MOD come WhatsApp Plus, FMWhatsApp o GBWhatsApp per sopperire alle sue piccole carenze.

Anche se risulta davvero intuitivo e facile da usare per quasi tutti, è essenziale imparare ad usare WhatsApp per sfruttare al massimo questa app di messaggistica multipiattaforma, disponibile sia per telefoni Android e iPhone che per sistemi operativi desktop come Windows o macOS. Perciò, ti offriamo una lista con i migliori trucchi e consigli che ti permetteranno presto di diventare un utente esperto dell’applicazione. Inviare GIF, usare neretto e corsivo, effettuare chiamate e videochiamate, creare canali, fare copie di backup, usare due numeri o applicare la modalità scura non rappresenterà più alcun mistero, per te.

Inoltre, questa è una guida con cui imparerai a muoverti assolutamente a tuo agio tra le questioni relative a privacy e sicurezza, tematiche molto importanti per qualsiasi utente mobile del XXI secolo. Potrai imparare a nascondere l’ora del tuo ultimo accesso e il tuo stato online, a bloccare e sbloccare utenti, ad evitare la condivisione dei dati e, in definitiva, ad esercitare un maggiore controllo sulla tua riservatezza al momento di usare WhatsApp. E, ovviamente, saremo sempre prontissimi ad insegnarti ad usare tutte le nuove funzioni e caratteristiche che la tua app di messaggistica preferita andrà via via includendo, in modo tale da poter essere sempre aggiornato.

Le 12 migliori app di sticker per WhatsApp

Nell’ottobre 2018, finalmente, in WhatsApp arrivarono gli sticker, una delle caratteristiche più richieste dagli utenti, che avevano già potuto sperimentarli in altre applicazioni di messaggistica come LINE, Telegram o Facebook Messenger. Questi adesivi ci offrono un modo più divertente di esprimerci nelle nostre chat, con la possibilità di usare quelli presenti di default nell’app di messaggistica, scaricare pack creati da terzi o idearne di nostri.

Vedi

Come cambiare la foto di un gruppo in WhatsApp

I gruppi di WhatsApp sono un ottimo modo per comunicare con più persone alla volta. La popolare applicazione di messaggistica permette di riunire fino a 256 utenti in uno stesso luogo per condividere contenuti, messaggi o documenti. Come nelle conversazioni normali, anche i gruppi sono dotati di un’icona o immagine del profilo che ti aiuterà ad identificarli velocemente. Per cambiare l’immagine di un gruppo, devi soltanto aprire WhatsApp, trovare un gruppo e aprirlo.

Vedi

Come cambiare la foto del profilo in WhatsApp

Cambiare la foto del profilo è una delle attività di personalizzazione principali che possiamo effettuare nel nostro WhatsApp e serve anche per far sì che i nostri contatti possano identificarci meglio. Per poter effettuare tale processo, prima di tutto apri l’app e tocca il pulsante del menu (angolo in alto a destra dello schermo):

Vedi

Dove si trova la copia di backup di WhatsApp in Google Drive

La copia di backup di WhatsApp viene caricata in una cartella di Google Drive che normalmente non è accessibile da parte dell’utente (e che non si può raggiungere neppure aprendo l’app da un dispositivo Android). Per poterla raggiungere, dovremo prima di tutto aprire un browser sul nostro PC ed entrare in drive.google.com. Arriveremo a questa schermata:

Vedi

Come mettere in attesa le chiamate in WhatsApp

WhatsApp non permette di mettere chiamate in attesa così come lo si può fare con le chiamate telefoniche tradizionali. Che cosa significa questo? Che, se siamo nel bel mezzo di una chiamata di WhatsApp, potremmo riceverne un’altra, e riceveremo una segnalazione sonora che ci comunica l’arrivo della nuova chiamata.

Vedi

Come cambiare le dimensioni dei caratteri in WhatsApp per Android

Cambiare le dimensioni dei caratteri in WhatsApp richiede solo di seguire alcuni semplici passaggi. Prima di tutto, apri l’app e tocca il pulsante del menu (angolo in alto a destra dello schermo):

Vedi

Come eliminare il tuo account WhatsApp

Per eliminare il tuo account WhatsApp, apri l’applicazione di messaggistica e tocca il pulsante del menu (angolo in alto a destra dello schermo):

Vedi

Come creare un collegamento diretto a un contatto di WhatsApp in Android

WhatsApp per Android ti offre tre possibili modi per creare un collegamento diretto a un contatto: dai widget, dall’applicazione stessa e dalle app shortcut. Vediamoli qui di seguito tutti e tre.

Vedi

Le chiamate di WhatsApp sono gratis?

Le chiamate di WhatsApp sono gratuite, purché vengano effettuate attraverso una rete Wi-Fi o fintanto che non consumiamo l’intero piano dati che abbiamo contrattato con il nostro operatore telefonico, anche se quel piano dati prevede già un costo. Se esaurissimo la quantità di GB che abbiamo contrattato, dovremmo pagare per qualsiasi consumo di dati extra.

Vedi

Dove WhatsApp salva la copia di backup locale

Le opzioni di WhatsApp permettono soltanto di esportare una copia di backup delle chat in Google Drive. Questa è la parte chiara per l’utente, ma ciò non significa che le informazioni delle conversazioni scompaiano dal nostro telefono. Di fatto, WhatsApp salva una serie di file criptati, di cui conserva i più recenti ed elimina i più vecchi, come una copia di backup locale nel caso in cui la sincronizzazione con il cloud non funzionasse.

Vedi

Come usare gli sticker in WhatsApp

Per usare gli sticker di WhatsApp, prima di tutto, apri una chat qualsiasi e tocca il pulsante delle emoji:

Vedi

Che cos'è la modalità vacanza di WhatApp e come funziona

La modalità vacanza di WhatsApp consiste essenzialmente nel disattivare tutte le notifiche dei gruppi. Questa funzione influisce direttamente sulle chat archiviate, quelle che nascondiamo dalla finestra principale della chat e ritornano all’inizio non appena riceviamo un nuovo messaggio. Ebbene, con la modalità vacanza non tornano alla finestra principale, anche se i messaggi arrivano.

Vedi

Come usare WhatsApp con un telefono fisso

Per usare WhatsApp con un numero di telefono fisso, è necessario scaricare WhatsApp Business, la versione dell’app rivolta a piccole aziende, in modo che possano mantenere più facilmente i contatti con i clienti. Questa versione (che non è quella tradizionale) è quella che ci permette di configurare il numero di telefono fisso.

Vedi

Che cos'è un canale di WhatsApp e a che cosa serve

Per definirlo in breve, un canale di WhatsApp è come un qualsiasi gruppo, con la differenza che, in esso, possono pubblicare soltanto gli amministratori. Fondamentalmente, ha due utilizzi di base:

Vedi

Che cosa succede quando blocchi qualcuno su WhatsApp

Quando blocchiamo un contatto in WhatsApp Messenger per Android, succedono tutte le cose che ti spieghiamo qui di seguito:

Vedi

Con chi parlano i miei contatti di WhatsApp?

Non esiste un modo inequivocabile per sapere con chi parlano i tuoi contatti. Non è raro che, di tanto in tanto, appaia in Internet un metodo “affidabile al 100%” per scoprire con chi comunicano i nostri contatti di WhatsApp ma, in realtà, sono un imbroglio.

Vedi

Perché WhatsApp non funziona

WhatsApp Messenger può smettere di funzionare per vari motivi. Può essere dovuto a problemi del servizio e dei suoi server, oppure a problemi della tua connessione o del tuo dispositivo. Per verificare se lo strano comportamento di WhatsApp è dovuto a problemi con il server, dovrai ricorrere a servizi esterni come DownDetector. Per quanto riguarda le possibili cause che possono essere dovute al tuo dispositivo, possiamo individuare i seguenti:

Vedi

Dove vengono salvate le copie di backup di WhatsApp

Le copie di backup di WhatsApp vengono salvate sul nostro account di Google Drive, se impostiamo tale opzione. Inoltre, archiviare queste copie di backup non occupa spazio nel nostro servizio di archiviazione cloud della grande G. All’interno di Google Drive, queste copie di sicurezza si trovano in una sezione nascosta a cui l’utente non può accedere. Lo scopo di questo metodo è quello di permettere agli utenti di recuperare facilmente le loro chat quando cambiano dispositivo.

Vedi

Chi guarda il mio profilo di WhatsApp

La risposta a questa domanda è molto decisa: non si può sapere chi guarda il nostro profilo WhatsApp. È un dato non accessibile agli utenti.

Vedi

Dove vengono salvate le conversazioni di WhatsApp

Per accedere alle conversazioni archiviate nel nostro dispositivo, avremo bisogno di un file explorer e, in questo esempio, abbiamo usato Files di Google.

Vedi

Come programmare l’invio di messaggi in WhatsApp

Programmare l'invio di messaggi in WhastApp è possibile, con l’aiuto di una specifica applicazione chiamata SKEDit Scheduling App. L’idea è quella di scrivere un messaggio, specificare i suoi destinatari e, infine, stabilire l’ora in cui il messaggio dovrà essere inviato. Tuttavia, dobbiamo avvertirti fin dall’inizio che questo funziona solo se il telefono è sbloccato al momento dell’invio del messaggio. Per motivi tecnici di Android, l’invio di messaggi programmati da un telefono bloccato non è ancora possibile. Non ti preoccupare, perché ci sono diversi modi per superare questo piccolo ostacolo. Per prima cosa, scarica l’applicazione toccando il pulsante verde Download che vedi qui sotto. Ripeti l’operazione nelle due finestre successive, toccando nuovamente lo stesso pulsante.

Vedi

Come inviare immagini di WhatsApp che cambiano all’apertura

Uno scherzo molto comune in WhatsApp consiste nell’inviare una fotografia che nell’anteprima mostra una cosa e ne mostra un’altra ben diversa una volta aperta a schermo completo. Le immagini fake sono diventate molto popolari, ma WhatsApp è intervenuta modificando gli algoritmi dell’app che analizzavano le immagini e i due formati, quello dell’anteprima e quello dello schermo intero. Questi algoritmi scelgono il ritaglio e modificano la foto finale per evitare sorprese o mostrano direttamente l’immagine al completo.

Vedi

Come avere due account di WhatsApp sullo stesso telefono Android

Avere due account diversi di WhatsApp su uno stesso telefono è possibile in diversi modi.

Vedi

Come spiare conversazioni di WhatsApp: miti e realtà

Attualmente, non è possibile spiare facilmente conversazioni di WhatsApp. L’app usa la crittografia end-to-end, cosa che assicura che soltanto tu e il tuo contatto possiate leggere i messaggi. Neppure WhatsApp può farlo. Tutti i messaggi sono criptati e solo tu e il tuo contatto possedete le chiavi per vederne il contenuto. Inoltre, ogni messaggio ha una crittografia unica con una chiave unica. Il tutto avviene in modo automatico ed è una funzione che non si può disattivare. Non è raro trovare programmi, applicazioni o siti web che promettono di accedere all’account di un’altra persona e leggere tutti i suoi messaggi, ma sono falsi al 99,9%.

Vedi

Come disattivare WhatsApp se ti hanno rubato il telefono o l’hai perso

Per disattivare WhatsApp dal tuo telefono, esistono diversi metodi. Li vediamo qui di seguito.

Vedi

Come attivare le risposte automatiche in WhatsApp

Per rispondere ai messaggi di WhatsApp in maniera automatica, devi ricorrere ad applicazioni di terze parti, dato che l’applicazione di messaggistica non dispone di questa funzione integrata. Per farlo, useremo WhatsAuto e ti spiegheremo come configurarla.

Vedi

Come attivare la protezione con impronta digitale in WhatsApp

Per poter applicare la protezione tramite impronta digitale a WhatsApp, prima di tutto, apri l’applicazione e tocca il menu (nell’angolo in alto a destra dello schermo):

Vedi

Come attivare la modalità scura in WhatsApp

Per attivare la modalità scura in WhatsApp, prima di tutto assicurati di avere l’ultima versione disponibile dell’app. Potrai scaricarla alla fine di questo tutorial. Poi, apri l’app e accedi alle impostazioni toccando l’icona con i tre punti verticali nell’angolo in alto a destra della finestra delle chat.

Vedi

Come esportare chat di WhatsApp Messenger

Possiamo esportare una particolare conversazione di WhatsApp o tutte le conversazioni in un unico file. Prima di usare questo metodo, devi tenere in considerazione varie cose:

Vedi

Come nascondere la tua foto di WhatsApp ad un contatto senza bloccarlo

Prima di addentrarci nell’argomento, devi sapere che, affinché questo trucco funzioni, devi essere disposto ad eliminare un contatto (anche se di questo parleremo più avanti). Detto questo, per nascondere la tua foto del profilo ad un contatto di WhatsApp senza bloccarlo, prima di tutto, apri l’app e tocca il pulsante del menu (nell’angolo in alto a destra dello schermo):

Vedi

Come creare sticker in WhatsApp con le tue foto

Per creare sticker in WhatsApp con le tue foto, dovrai seguire una serie di raccomandazioni che gli stessi responsabili dell’applicazione chiariscono nel suo sito ufficiale:

Vedi

Come rispondere in privato a messaggi nei gruppi di WhatsApp

Prima di tutto, apri WhatsApp e vai al gruppo in cui c’è il messaggio a cui vuoi rispondere privatamente:

Vedi

Come inviare messaggi di WhatsApp senza aggiungere il numero come contatto

Per inviare un messaggio attraverso WhatsApp senza aggiungere il numero come contatto, abbiamo due possibilità: attraverso un’API di WhatsApp o mediante un’applicazione.

Vedi

Come contrassegnare un messaggio come letto senza entrare in WhatsApp

Per contrassegnare un messaggio come letto senza entrare in WhatsApp, ci sono due possibili casi in cui puoi ritrovarti. Nel primo, il messaggio arriva quando hai il telefono in mano e con lo schermo acceso. In quel momento, nella parte superiore dello schermo apparirà la notifica di messaggio ricevuto, che potrai contrassegnare come letto toccando Mark as read:

Vedi

Come nascondere le foto e i video di WhatsApp nella galleria delle immagini

Per nascondere foto e video di WhatsApp dalla tua galleria, apri WhatsApp e tocca il pulsante del menu (nell’angolo in alto a destra dello schermo):

Vedi

Come inserire GIF nello stato di WhatsApp

Per inserire GIF nello stato di WhatsApp, abbiamo due possibilità: usare la nostra galleria di immagini o un’applicazione.

Vedi

Come usare neretto, corsivo e barrato in WhatsApp

Per applicare al testo il neretto, il corsivo o il barrato in WhatsApp, dovremo collocare alcuni particolari caratteri prima e dopo il testo che desideriamo modificare. Per esempio, per scrivere un testo in neretto, dovremo inserire un asterisco all’inizio e alla fine di una parola o frase. Al momento di scrivere, vedremo così:

Vedi

Come nascondere l’ora dell’ultimo accesso a WhatsApp

Per nascondere l’ora dell’ultimo accesso a WhatsApp e far sì che nessuno possa vederla, apri l’applicazione e tocca il pulsante del menu che si trova nell’angolo in alto a destra dello schermo:

Vedi

Come sapere se ti hanno bloccato su WhatsApp

Prima di entrare in argomento, conviene chiarire che non esiste un metodo infallibile che ci permetta di saperlo, anche se ci sono alcune prove che potrebbero risultare indicative del fatto che una persona ci abbia bloccato.

Vedi

Come installare WhatsApp su Android

Per installare WhatsApp su Android, hai due possibilità: farlo da Malavida o dal Google Play Store.

Vedi

Come usare WhatsApp Web: trucchi e vantaggi delle versioni mobile e desktop

WhatsApp Web è una versione online di WhatsApp che funziona su qualsiasi motore di ricerca. La piattaforma offre una serie di funzioni e possibilità aggiuntive ai propri utenti e l’obiettivo di questo tutorial è indicarle e mostrare come utilizzarle.

Vedi

Come far sì che le foto di WhatsApp non occupino spazio

Per evitare che le tue foto di WhatsApp occupino spazio nel tuo telefono, puoi ricorrere a due metodi: attraverso Google Foto o con lo stesso WhatsApp. Li vediamo qui di seguito.

Vedi

Come scaricare le informazioni del tuo account WhatsApp

Per scaricare le informazioni del tuo account WhatsApp, prima di tutto apri l’app e tocca il pulsante del menu (nell’angolo in alto a destra dello schermo):

Vedi

Come condividere la tua posizione in tempo reale in WhatsApp

Per condividere la posizione in tempo reale via WhatsApp, la prima cosa da fare è aprire l’app e, in essa, cercare il contatto con cui desideri condividere la posizione. Quando lo avrai trovato, toccalo:

Vedi

Come inviare messaggi anonimi in WhatsApp

WhatsApp in sé non permette di inviare messaggi anonimi . Se cerchi questa possibilità nei vari menu dell’applicazione, vedrai che non esiste. Per poter usare questa caratteristica, è necessario ricorrere ad altri tipi di soluzioni.

Vedi

Come creare sticker per WhatsApp

Prima di addentarci nell’argomento di come creare sticker per WhatsApp, devi avere ben chiare alcune considerazioni di partenza:

Vedi

Come evitare che WhatsApp condivida il tuo numero di telefono con Facebook

Purtroppo, non c’è nulla che si possa fare per evitare che WhatsApp condivida il tuo numero di telefono con Facebook. L’applicazione di messaggistica ha annunciato che avrebbe cominciato a condividere le informazioni dei suoi utenti con il social network il 25 agosto 2016, concedendo come limite il 25 settembre di quello stesso anno perché gli utenti concedessero o meno il consenso ad effettuare l’operazione. Che cosa significa questo? In poche parole che, se hai installato WhatsApp con un nuovo numero di telefono, non potrai impedirlo.

Vedi

Come creare un canale in WhatsApp in cui solo gli amministratori possono inviare messaggi

Per poter convertire un gruppo in un canale di diffusione di messaggi di WhatsApp, prima di tutto apri l’app e tocca il pulsante del menu (nell’angolo in alto a destra dello schermo):

Vedi

Come effettuare chiamate e videochiamate di gruppo con WhatsApp

Per effettuare una chiamata o una videochiamata di gruppo in WhatsApp, ci sono due modi: chiamando i contatti che fanno parte di un gruppo o chiamando un singolo contatto e aggiungendo successivamente altri partecipanti.

Vedi

Come aggiornare WhatsApp per Android

Per aggiornare WhatsApp, esistono due diverse possibilità: una consiste nell’utilizzare il nostro sito di Malavida e un’altra nell’utilizzare Google Play.

Vedi

10 November 2020. Tradotto da Erika Cecchetto