Come nascondere il mio stato 'online' in WhatsApp Plus

Per nascondere lo stato online di WhatsApp e far sì che nessuno possa vedere se un utente è connesso o no, occorre seguire questi passaggi.

Apri l’app di WhatsApp Plus e vai nel menu delle impostazioni. Per farlo, vai nella scheda Chats e tocca l’icona nell’angolo in alto a destra con 3 righe orizzontali.

Accesso al menu delle opzioni di WhatsApp PlusAccesso al menu delle opzioni di WhatsApp Plus

Nel menu ora visibile, seleziona la prima voce Plus Settings.

Entra in Plus SettingsEntra in Plus Settings

Accedi alla sezione Privacy And Security, dove sono raccolte tutte le impostazioni relative alla privacy, inclusa quella che ci interessa in questo caso.

Accedi alla sezione Privacy And SecurityAccedi alla sezione Privacy And Security

Fai tap sulla prima voce dell’elenco, Freeze last seen, e sposta l’interruttore verso destra. Il nome si riferisce alla funzione di congelamento dell’ora dell’ultima connessione, ma nasconde anche lo stato “Online” ogni volta che un contatto accede alla finestra delle chat.

Attiva la funzione Freeze Last SeenAttiva la funzione Freeze Last Seen

Infine, affinché la nuova impostazione abbia effetto, dovrai riavviare l’app. Da questo momento, quando parlerai con qualsiasi contatto o quando questo entrerà nella vostra chat, non potrà più vedere se sei online o no. Sia che tu stia usando WhatsApp Messenger o un’altra MOD non ufficiale, apparirai sempre come offline.

Lo stato online di WhatsApp è qualcosa che infastidisce molti utenti, perché non permette di leggere i messaggi o rimanere connessi senza che gli altri utenti lo sappiano. L’applicazione, a suo tempo, aveva implementato il modo per nascondere l’ultimo accesso o disattivare le spunte azzurre di messaggio letto, ma questa è un’impostazione diversa.

Per ora, WhatsApp ufficiale continua a non permettere di disattivare lo stato online, quindi bisogna ricorrere a WhatsApp Plus, proprio come abbiamo spiegato qui, o ad altre MOD come OGWhatsApp, YOWhatsApp o GBWhatsApp. Inoltre, queste permettono di configurare anche altre funzioni legate alla privacy dell’utente, per evitare il più possibile lo stalking.