Che cos’è WhatsApp Plus e a che cosa serve

WhatsApp Plus è una versione modificata e non ufficiale dell’applicazione di chat e messaggistica istantanea WhatsApp Messenger che aggiunge ulteriori opzioni e funzioni di personalizzazione. Il suo creatore originale è uno spagnolo che si fa chiamare con il nome d’arte di Rafalense e che, nel 2012, lanciò la prima versione di questo programma, anche se pochi anni dopo abbandonò il progetto, che fu ripreso da altri utenti. L’app, come quella su cui si basa, permette di inviare messaggi di testo, effettuare chiamate o videochiamate direttamente dal nostro telefono ad un altro contatto che usa anch’esso l’applicazione.

In questa versione, sono state aggiunte alcune funzioni e opzioni in materia di privacy, personalizzazione o invio di file richieste dalla community di utenti ma che WhatsApp non ha ancora aggiunto, per un motivo o per l’altro.

WhatsApp Plus presenta diverse particolarità rispetto al suo funzionamento. Prima di tutto, non è un’app ufficiale, ma è stata sviluppata a partire dal codice sorgente di WhatsApp senza l’autorizzazione dei suoi proprietari. Per questo motivo, non è disponibile per il download nello store ufficiale di Google ed è necessario ricorrere ad altri repository di download come il nostro. Questo implica anche che non sia possibile aggiornare l’app attraverso Google Play Services: dovrai essere tu stesso a verificare la presenza di nuove versioni e ad installarle manualmente.

Dall’altra parte, WhatsApp Plus utilizza l’infrastruttura di WhatsApp senza il suo permesso, quindi esistono alcuni problemi e rischi. La funzione per effettuare copie di backup e salvarle in Google Drive non è qui disponibile, quindi dovrai salvare le copie di backup nella memoria interna del telefono e scaricare poi un file manager per potervi accedere e gestirle. Inoltre, usando MOD di questo tipo, corri il rischio di essere bannato e non poter utilizzare il tuo account, perché Facebook ne persegue l’uso e cerca di evitarlo in favore del suo client ufficiale.

In cambio, potrai nascondere l’ora dell’ultimo accesso, i tuoi stati, applicare temi e modificare l’aspetto dell’interfaccia o gli sfondi. Ci sono nuove emoticon (anche se potranno vederle soltanto i contatti che usano anch’essi WhatsApp Plus), le opzioni di invio di file sono state migliorate per inviare file in più formati e di dimensioni maggiori… Sufficienti vantaggi per valutare se ne vale la pena.