Trucchi GBWhatsApp: i migliori consigli di uso e aiuti

GBWhatsApp è una MOD di WhatsApp che appartiene alla trilogia di client modificati per questa app di chat e messaggistica istantanea sviluppata dal team di Official Plus, insieme ai suoi fratelli WhatsApp Plus e OGWhatsApp. Le tre MOD sono identiche, cambia soltanto il nome per permetterci di installarle tutte insieme nel nostro smartphone Android e poter così utilizzare tre versioni di WhatsApp Plus contemporaneamente sul nostro telefono, senza dover disinstallare nulla.

La grande popolarità delle MOD di WhatsApp è dovuta, in parte, alla lentezza e alla rigidità di Facebook Inc. quando si tratta di implementare le novità più richieste dagli utenti di questo servizio di messaggistica. Perciò, molti sviluppatori hanno creato proprie versioni di questo client, incorporando nuove funzioni e caratteristiche e ponendo l’accento su aspetti importanti come la privacy dell’utente e le opzioni di personalizzazione dell’app.

E, giustamente, questo GBWhatsApp è tra le migliori alternative disponibili, insieme alle sopracitate app dello stesso sviluppatore e ad altre MOD come YOWhatsApp e FMWhatsApp. Tra le sue caratteristiche più rilevanti, troviamo la possibilità di utilizzare due account di WhatsApp sullo stesso telefono, nascondere il nostro stato online e la doppia spunta azzurra di conferma della lettura dei messaggi, usare nuove emoji ed emoticon non disponibili nella versione ufficiale, personalizzare l’interfaccia dell’applicazione con nuovi font, icone e menu, aggirare i limiti nell’invio di file multimediali e documenti attraverso la chat, e molte altre opzioni che, incredibilmente, ancora non sono disponibili in WhatsApp Messenger.

Ma il suo download, la sua installazione e il suo utilizzo non sono immediati, perché non possiamo trovare il suo APK nei canali abituali come Google Play o la pagina ufficiale di WhatsApp, dato che lo sviluppo di queste MOD va contro i diritti di proprietà intellettuale dell’azienda, dato che si usa senza permesso il codice originale. Perciò, dovremo ricorrere ad altre fonti e altri repository, come nel caso di Malavida e, quindi, abbiamo ritenuto opportuno elaborare questa piccola guida per condurre l’utente attraverso tutti i procedimenti necessari per avere l’app perfettamente funzionante sul telefono.

Inoltre, qui troverai consigli su come usare GBWhatsApp senza perdere le vecchie conversazioni e tutto l’aiuto necessario per risolvere qualsiasi tipo di dubbio riguardo al suo funzionamento, alla sua sicurezza e alla sua legalità. Imparerai a rafforzare la tua privacy mentre chatti, impostando password per le tue conversazioni, e a conferire un tocco personale a questo strumento di comunicazione.

E dobbiamo anche sottolineare che i nostri redattori esperti in software e applicazioni ti offriranno il loro punto di vista e la loro opinione personale sulle prestazioni di questa MOD, analizzando vantaggi e svantaggi. Perché sì, ovviamente presenta anche degli svantaggi, come il fatto di non aggiornarsi in maniera regolare come l’app ufficiale. E i nostri redattori si impegneranno anche a rispondere a qualsiasi dubbio o problema che tu possa ritrovarti ad affrontare durante il suo uso e ai commenti che ci lascerai al riguardo.

Come aggiungere contatti su GBWhatsApp

Apri l’app e vai nella scheda Chats. Tocca l’icona + nell’angolo in basso a destra e quindi l’icona a forma di nuvoletta rettangolare, come se dovessi avviare una conversazione.

Vedi

Come passare da GBWhatsApp a WhatsApp

Se hai provato GBWhatsApp, non ti ha convinto e ora vuoi recuperare la versione originale di WhatsApp con tutte le tue chat e le informazioni presenti, farlo è semplice. Per cominciare, effettua una copia di backup delle tue chat, se vuoi conservarle. Per farlo, vai sulla scheda Chats, tocca l’icona con le 3 righe orizzontali nell’angolo in alto a destra e accedi a Settings.

Vedi

Come creare e ripristinare una copia di backup di GBWhatsApp

Effettuare copie di backup di GBWhatsApp e successivamente ripristinarle non è affatto complicato, anche se dovrai utilizzare alcuni strumenti. Per quanto sia una MOD di WhatsApp che funziona in maniera quasi identica all’originale, le limitazioni che WhatsApp impone alle MOD impediscono di poter utilizzare questa funzionalità al 100%.

Vedi

Come disinstallare GBWhatsApp

La disinstallazione di GBWhatsApp si effettua come quella delle altre applicazioni di Android. Il modo più rapido consiste nell’individuare l’icona tra le tue app installate, tenerla premuta per qualche secondo finché non apparirà un piccolo menu di opzioni e toccare App Info.

Vedi

Come aggiornare GBWhatsApp

Prima di aggiornare, crea una copia di backup dei tuoi messaggi. Per farlo, tocca l’icona con le tre righe orizzontali nell’angolo in alto a destra della scheda Chats, seleziona Settings e quindi entra in Chats. Lì troverai la voce Chat Backup, toccala per creare una copia di sicurezza delle tue conversazioni, così da non perderle in futuro in caso di problemi.

Vedi

Che cos’è GBWhatsApp e a che cosa serve

GBWhatsApp è una MOD di WhatsApp, un’app di Android che serve per comunicare con i tuoi contatti aggiungendo nuove funzioni che l’app ufficiale non presenta. Si tratta di una versione modificata dell’app originale, sviluppata da terzi senza autorizzazione da parte dei suoi legittimi creatori. Non è disponibile in Google Play e può essere scaricata soltanto da altre fonti, come il nostro sito, per esempio alla fine di questo tutorial.

Vedi

GBWhatsApp è legale?

GBWhatsApp non è legale, così come non lo sono le altre MOD, come YOWhatsApp o WhatsApp Plus. Queste versioni sono sviluppate a partire dal codice della versione ufficiale senza l’autorizzazione dei suoi proprietari, poiché questi non lo hanno condiviso liberamente per permetterne l’utilizzo da parte di terzi. Quindi, ci troviamo di fronte ad una violazione della proprietà intellettuale, anche se dietro a ciò, apparentemente, non ci sono fini di lucro.

Vedi

Come usare GBWhatsApp e come funziona

L’uso di GBWhatsApp è quasi identico a quello di WhatsApp. La prima cosa da fare una volta scaricato e installato il suo APK è aprire l’applicazione e registrare un numero di telefono. Riceverai un codice di verifica e potrai attivare il client. L’interfaccia è suddivisa in 3 schede principali:

Vedi

Come installare GBWhatsApp

Per installare GBWhatsApp, prima di tutto, è consigliabile effettuare una copia di backup delle conversazioni presenti sul tuo client di messaggistica attuale, se desideri conservarle. Potrai farlo dall’applicazione stessa nel menu Impostazioni > Chat > Backup. Potrai archiviare il backup nel telefono stesso o in Google Drive, ma se conti di utilizzare GBWhatsApp o un’altra MOD, potrai soltanto successivamente ripristinare la copia di backup locale. Google Drive non funziona con le MOD di WhatsApp.

Vedi

GBWhatsApp o YOWhatsApp: Confronto e differenze

Sia GBWhatsApp che YOWhatsApp offrono praticamente le stesse funzioni, tra loro ci sono pochissime differenze, sono identici al 99%. Se li confrontiamo, possiamo notare tutti i loro punti in comune:

Vedi

Come usare due account di WhatsApp con GBWhatsApp

Usare due account di WhatsApp su uno stesso smartphone è molto semplice e uno dei modi per farlo è con GBWhatsApp. Devi avere installato e configurato WhatsApp (o qualsiasi altra MOD compatibile con l’uso di due account) e installare e configurare poi GBWhatsApp con un altro numero di telefono operativo.

Vedi

Opinioni su GBWhatsApp: vantaggi e svantaggi

Le opinioni circa l’utilizzo di una MOD come GBWhatsApp sono discordanti: c’è chi è a favore dell’utilizzo dell’app ufficiale di WhatsApp Messenger per non mettere le sue comunicazioni nelle mani di terzi (evitando inoltre possibili ban) e chi non si fa problemi a mettere a rischio la propria privacy per godere delle funzioni che offre. Noi editor di Malavida abbiamo espresso la nostra opinione al riguardo, tenendo in considerazione le caratteristiche dell’app.

Vedi

GBWhatsApp è sicuro?

La sicurezza di GBWhatsApp può essere considerata sotto due punti di vista: se è sicuro nel senso che WhatsApp non banni il nostro account e se è sicuro in quanto a malware e privacy per l’utente. In entrambi i casi, possiamo dire che è sicuro, anche se con alcune riserve che ti spieghiamo qui di seguito.

Vedi

Tradotto da Erika Cecchetto